Skip to content

Chirurgia estetica a Natale: perché il periodo festivo è il migliore per sottoporsi ad un’operazione?

Home » Chirurgia estetica a Natale: perché il periodo festivo è il migliore per sottoporsi ad un’operazione?

La chirurgia estetica come regalo di Natale? Perché no! Ecco i motivi per sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica durante le feste

 

Il periodo festivo è ricco di spensieratezza, felicità ed è anche periodo in cui ci si toglie qualche sfizio in più. Se è da tempo che pensi ad un ritocchino estetico, sicuramente il periodo natalizio è il momento perfetto per realizzarlo!
Ecco i motivi per sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica in vacanza:

 

3 motivi per eseguire un intervento di chirurgia estetica in vacanza

  1. Convenienza

Molte persone si assentano dal lavoro o dalla scuola durante le vacanze. In questo modo hanno tutto il tempo per sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica, senza doversi assentare dal lavoro o dalla scuola.

  1. Periodo di convalescenza

I tempi di convalescenza della chirurgia plastica variano in base alla procedura e all’entità del trattamento. In molti casi, i pazienti impiegano almeno alcuni giorni per riprendersi al punto da poter riprendere le loro normali attività. Durante le festività natalizie, le persone possono sottoporsi a trattamenti cosmetici e riposare e recuperare di conseguenza. In questo modo il paziente può mettersi in una posizione ottimale per sfruttare appieno i risultati dell’intervento.

chirurgia-estetica-a-natale-convalescenza

  1. Convenienza

Alcuni chirurghi plastici offrono finanziamenti per le procedure estetiche, ma questi trattamenti sono raramente coperti dall’assicurazione. Per coloro che desiderano un intervento di chirurgia estetica a prezzi accessibili, potrebbero essere disponibili poche opzioni. D’altro canto, durante le festività natalizie si possono ricevere gratifiche lavorative e regali economici. Questi bonus e doni possono aiutare le persone a coprire una parte o la totalità del costo di un intervento di chirurgia estetica.

Naturalmente, può anche capitare che una persona voglia sostenere un familiare o un amico interessato a un intervento di chirurgia plastica durante le vacanze. A questo punto si possono fare uno o più regali per la chirurgia estetica a Natale.

Chirurgia estetica a Natale: quali trattamenti scegliere

Il periodo delle vacanze può essere il momento ideale per sottoporsi a un intervento di rinoplastica.

chirurgia-estetica-a-natale-rinoplastica

Il paziente che si sottopone a rinoplastica può ridurre al minimo il rischio di un’eccessiva esposizione al sole dopo l’intervento. I raggi ultravioletti (UV) del sole possono causare problemi di pigmentazione ai pazienti rinoplastici dopo l’intervento. Sottoporsi a una rinoplastica durante le vacanze di Natale può aiutare il paziente a evitare un’eccessiva esposizione al sole e, di conseguenza, a limitare il rischio di problemi di pigmentazione post-intervento.

Inoltre, gli indumenti caldi consentono al paziente di nascondere le ecchimosi e il gonfiore post-intervento. Il periodo di convalescenza iniziale dopo un intervento di rinoplastica richiede circa una o due settimane. Durante questo periodo, il paziente può presentare lividi e gonfiore intorno al naso e agli occhi. Sciarpe, passamontagna e altri indumenti ingombranti consentono di tenersi al caldo durante le festività natalizie e di nascondere le ecchimosi e il gonfiore che possono verificarsi dopo l’intervento di rinoplastica.

Oltre alla rinoplastica, durante le vacanze si può prendere in considerazione la possibilità di sottoporsi a un lifting medio o a un lifting del collo.
Il lifting medio può rivitalizzare le palpebre inferiori e le guance, mentre il lifting del collo aiuta il paziente a ringiovanire la pelle del collo e della parte inferiore del viso.