Skip to content

Cos’è la blefaroplastica? Quali sono i tempi di guarigione?

Home » Cos’è la blefaroplastica? Quali sono i tempi di guarigione?

Avete mai sentito parlare di blefaroplastica? In questo articolo scoprirete cos’è, a cosa serve e in quanto tempo si guarisce!

Durante l’invecchiamento, la pelle perde elasticità tendendo a diventare rugosa e tutt’altro che distesa. I primi segni di cedimento della vostra pelle saranno visibili agli occhi, le palpebre tenderanno ad essere cadenti. L’unico modo per migliorare l’aspetto degli occhi è quello di asportare l’eccesso di pelle. E per questo che oggi vi parleremo di blefaroplastica.

La blefaroplastica è un intervento di chirurgia estetica mirato ad eliminare le borse palpebrali o l’eccesso di pelle nella palpebra superiore e/o inferiore. Grazie alla blefaroplastica si ottiene un ringiovanimento della pelle e dello sguardo in maniera piuttosto duratura.

Le tempistiche dell’intervento sono davvero ridotte, vanno dai 30 minuti per una blefaroplastica superiore ad un massimo di 2 ore per una blefaroplastica completa (superiore ed inferiore). Prima di sottoporsi ad un intervento del genere è necessaria una visita specialistica che stabilirà se la blefaroplastica è fattibile oppure no e che tipo di blefaroplastica effettuare, successivamente si procederà con la preparazione all’intervento!

Esistono tre tipi di blefaroplastica:

  • superiore: solo sulle palpebre superiori,
  • inferiori: solo su quelle inferiori,
  • completa: su entrambe le palpebre.

La domanda più frequente per ogni paziente riguarda le tempistiche di guarigione!

Il tempo di guarigione da questo intervento chirurgico è piuttosto veloce, anche se bisogna puntualizzare che ogni persona ha tempistiche diverse in base all’età, allo stato di salute e ovviamente allo stile di vita.

blefaroplastica

Ad ogni modo, i punti che servono a chiudere le suture sono pochissimi e coperti da un cerotto, è per questo che le tempistiche sono abbastanza rapide. Al ritorno a casa dopo l’intervento è estremamente importante stare a completo riposo, non sforzare gli occhi in nessun modo e dormire con almeno due cuscini per contenere al massimo il gonfiore.

Al riposo va poi associata una terapia farmacologica mirata a ridurre ai minimi termini il dolore post operatorio, è infatti importante seguirla al meglio per evitare infezioni. Basteranno dieci, massimo quindici giorni per riprendersi  totalmente dall’intervento, dopo questo tempo si potrà tornare alla vita di tutti i giorni. Non c’è da preoccuparsi per eventuali lividi o gonfiori, andranno via giorno per giorno, ad ogni modo la presenza costante del chirurgo (in questo caso la mia presenza) vi aiuterà a gestire al meglio le cure per la ripresa. I portatori di lenti dovrebbero evitarne l’uso per tutto il tempo di guarigione.

Se avete voglia di migliorare il vostro aspetto, non esitate a contattarmi, vi risponderò in prima persona per soddisfare ogni vostra richiesta, dubbio o semplice curiosità!